Scoperta a Il Cairo una colossale statua di Ramses II

La statua è alta oltre otto metri e potrebbe raffigurare il faraone Ramses II ed adornava la città di Eliopoli dedicata al Dio Sole.

Non potevano credere ai loro occhi gli archeologi che, nelle ore scorse, hanno recuperato dal fango un’imponente statua di oltre otto metri. Si tratta di una probabile raffigurazione di Ramses, il celebre faraone che regnò tre millenni fa nell’antico Egitto. La struttura è composta da quarzite ed è stata realizzata con grande maestria. La scoperta è avvenuta nella periferia di Il Cairo, in un’area oggi degradata, ma che un tempo ospitava la città sacra di Eliopoli, l’insediamento antico dedicato al Dio Sole.

ramses

Egitto, colossale statua di Ramses scoperta a Il Cairo Fonte: XINHUA / EYEVINE

Ramses II è stato uno dei faraoni più importanti e celebri dell’Antico Egitto con un regno dalla durata di ben 66 anni. Un periodo durante il quale il sovrano ingrandì l’estensione del paese raggiungendo ad est la Siria e conquistando, a sud, l’antico regno di Nubia, nell’attuale Sudan. La costruzione del tempio dedicato al Dio del Sole ad Eliopoli, fu una delle grandi opere ideate dal sovrano più famose e celebrate dai contemporanei che descrissero la costruzione come più imponente di Luxor. La statua scoperta si compone del busto e di una parte del volto, compresa la corona che ne adornava la testa.

.

di Angelo Petrone  tratto da: scienzenotizie.it

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi