L’Atlantide Svedese, ritrovata nel Baltico, risalirebbe all’età della pietra.

Uno dei ritrovamenti (Arne Slostrom/DailyMail)

E’ stata ritrovata l’Atlantide Svedese nelle profondità del Mar Baltico e sembrerebbe risalire, almeno secondo gli archeologi, all’età della pietra. Pare sia scomparsa per gli stessi motivi della “vera” Atlantide, che secondo la tradizione Egizia-Indiana e Gallese è avvenuta a causa di quattro drammatici eventi naturali, in particolare delle eruzioni vulcaniche. Ci giungono anche delle informazioni dettagliate su questi disastri, eccoli in ordine cronologico.

  • il primo sarebbe stato il rovesciamento dei poli magnetici terrestri 800.000 anni fa,
  • il secondo è di origine vulcanica (così come abbiamo accennato) avvenuto più o meno 200.000 anni fa,
  • il terzo è sempre di origine vulcanica datato 80.000 fa,
  • il quarto, l’ultimo di 9.600 anni fa quando Atlantide scomparve inghiottita dalle acque.

Nella foto vediamo uno dei ritrovamenti dei sub, si tratterebbe di un grosso arpione per la caccia di enormi mammiferi ormai estinti.

fonte

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia, Misteri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.