La Russia progetta un missile anti asteroide

Missile in grado di disintegrare un asteroide a grande distanza: il novo progetto dei ricercatori russi.

L’impatto con un asteroide di notevole grandezza è la preoccupazioni costante del genere umano terrorizzato di vivere dal vivo le scene degne di Armageddon. Ma a prendere il posto Bruce Willis potrebbero essere i ricercatori russi che stanno progettando la realizzazione di missili a lungo raggio in grado di mandare in frantumi anche asteroidi dalle dimensioni tra i venti ed i cinquanta metri di diametro. La sfida degli esperti è quella di aumentare l’autonomia dei razzi che dovranno essere in grado di raggiungere i meteoriti nello spazio profondo. Potrebbe essere l’asteroide Apophis ad essere oggetto del lancio del primo missile anti asteroide della storia.
apophis

Russia, al via la realizzazione di un missile anti asteroide

La Russia, memore dei pericolosi episodi di Chelyabinsk, la località siberiana che vide l’esplosione di alcuni oggetti spaziali in cielo, non poteva non essere in prima fila per la realizzazione di un ordigno in grado di difendere dagli impatti meteorici. L’asteroide 99942 Aphophis è uno degli oggetti spaziali “near Earth” considerati a maggior rischio per il nostro pianeta. Era il 2004 quando l’avvicinamento dell’asteroide causò una certa preoccupazione per un possibile impatto, in realtà altamente improbabile. Sarà il 2029 a vedere un altro avvicinamento tra il nostro pianeta e l’oggetto spaziale; una distanza talmente ridotta da permetterne l’osservazione ad occhio nudo.

.

di Angelo Petrone 

fonte: scienzenotizie.it

Questa voce è stata pubblicata in Astronomia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.