GYNOID – A forma di donna

L’amico Lucius Etruscus ci propone la lettura di un suo saggio ed ho il piacere di rendervene partecipi copiando quanto ha scritto nel suo blog:

GYNOID – A forma di donna

gynoidL’8 marzo è dietro l’angolo e quest’anno ho deciso di festeggiarlo con un saggio breve, appena uscito in digitale: invece di parlare delle donne “vere”, però, mi è piaciuto focalizzarmi su quegli esseri che assumono su di sé tutti i gravami della femminilità senza per questo essere mai considerate donne. Sto parlando delle ginoidi.

Il titolo spiega già la parola: “GYNOID. A forma di donna”.
Malgrado non ci sia alcun accordo sul termine, gynoid ha il senso etimologico di “a forma di donna”, proprio come android significa “a forma d’uomo”.
Visto che sono esattamente duecento anni che le donne artificiali hanno invaso la narrativa e l’immaginario collettivo, ho pensato che era davvero il momento giusto per raccontare le loro vicende filmico-letterarie.

Ecco la trama

Nel 1815 E.T.A. Hoffmann scrive di getto la bozza di un racconto destinato a fama imperitura, in cui dà vita alla più inquietante delle donne artificiali: Olympia, la bambola di legno che irride chi ancora non ha capito che il Romanticismo è finito e siamo tutti nell’Era della Macchina. Dopo cento anni Thea Von Harbou crea la sua Maria meccanica proprio mentre l’invenzione della catena di montaggio sta trasformando gli uomini in robot, e da allora le Donne Artificiali sono state piegate ad ogni tipo di preconcetto maschile, nel tentativo di neutralizzare la loro potenza.
Bambole, manichini, ballerine, robot, mogli, amanti, assassine… Molti i ruoli assunti dalle ginoidi, esseri “a forma di donna” creati dagli uomini per dare sfogo alla propria contorta creatività: ecco un breve viaggio… che dura duecento anni.

Trovate il saggio in formato digitale – a soli 0,99 euro, salvo cambi di prezzo imposti da altri gestori – in tantissime librerie on line. Amazon, Kobo, BookRepublic e tante altre: ecco l’elenco completo.

Buona lettura e buona festa delle donne 😉

Questa voce è stata pubblicata in Ufologia, Varie e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.