Gli astronomi russi rimandano l’ispezione sull’UFO caduto a Irkutsk

Gli astronomi russi sono intenzionati a rimandare all’inizio dell’estate la spedizione sul luogo dove è precipitato l’oggetto spaziale non identificato, caduto venerdi’ notte nel nord della regione di Irkutsk.

Foto: EPA

Inizialmente i testimoni avevano informato che un’oggetto luminoso era visibile nel cielo sopra il villaggio Vitimskij, nel Nord della regione. A cercare i resti dell’oggetto precipitato si è recato un gruppo di pronto intervento, che è pero stato costretto a tornare per una forte nevicata.
Il luogo della caduta si può vedere soltanto dall’elicottero, ed è irraggiungibile perche i veicoli da neve non possono superare la spessa coltre bianca, che in alcuni punti supera i due metri e mezzo di altezza.
E’ interessante notare come alcuni mass media abbiano già collegato l’incidente al lancio, fallito, del razzo nordcoreano.

fonte

Questa voce è stata pubblicata in Scienza, Ufologia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.