Dal Mar Baltico emerge un’antichissima città del Mesolitico.

.

Una scoperta sensazionale quella realizzata da un team di sub svedesi che hanno rivelato, ad una profondità di venti metri, un antichissimo insediamento, probabilmente risalente al Mesolitico. Il ritrovamento è stato realizzato a largo di Haväng, località a sud est della Svezia. Davvero straordinaria la quantità di oggetti che è stata scoperta. Pentole, strumenti per la pesca ed altri utensili, risalenti a novemila anni fa, rappresentano, dal punto di vista archeologico, dei ritrovamenti straordinari e senza pari nel Nord Europa.

città sommersa

Svezia: scoperta una città sommersa nel Mar Baltico

Condizioni davvero ideali caratterizzavano l’insediamento, secondo i ricercatori, con un’abbondanza di cibo, per le caratteristiche dell’area ed un clima relativamente mite. L’antichissima città, secondo le prime analisi, si trovava, un tempo, lungo una laguna ed era popolata solo in determinati periodi dell’anno. La ricostruzione dell’insediamento permetterà di ricostruire le condizioni di vita in quella lontanissima epoca.

fonte

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.