Archeologia – Ritrovate a Lima due antiche mummie perfettamente conservate

Scoperta archeologica sensazionale a Lima: sono state ritrovate intatte due antiche mummie. I due corpi appartengono alla popolazione dei Wari, e risalgono presumibilmente a un età compresa tra il 900 e il 1100 D.C. La civiltà Wari fiorì in modo particolare tra VI e XIII nelle aree costiere e negli altopiani del Perù. Utilizzavano un particolare sistema di terrazzamento dei terreni agricoli che fu in seguito ripreso dalla civiltà Inca, l’etnia che soppiantò i Wari nell’ area.
Si tratta di un ritrovamento molto importante, visto che nelle 350 Huaca di Lima, peraltro sventrate dall’urbanizzazione, non erano mai state ritrovate mummie conservate in ottime condizioni. “Una delle più importanti scoperte degli ultimi decenni” nel campo dell’ archeologia pre-Inca secondo Gladys Paz, la ricercatrice e responsabile degli scavi che hanno portato alla luce le due mummie. Sono i resti di un bambino e di un adulto, quest’ultimo probabilmente sacrificato alle divinità. Le mummie sono state ritrovate in un area che più di 1000 anni fa era una “Huaca”, un luogo di culto, un complesso religioso, all’ interno del quale erano già stati ritrovati oggetti antichi e resti umani.

fonte

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.