Simulata l’evoluzione dell’universo con galassie virtuali mozzafiato

E’ pronto il modello più completo e dettagliato dell’evoluzione dell’universo.
Descritto sulla rivista Nature e ottenuto grazie ad una collaborazione coordinata dal Massachusetts Institute of Technology (Mit), ricostruisce la nascita delle prime galassie, 12 milioni di anni dopo il Big Bang, e ne ricostruire l’evoluzione attraverso 13 miliardi di anni.
Il risultato e’ uno strumento senza precedenti per la cosmologia perché non si limita, come facevano i modelli precedenti, a ricostruire a distanza la ‘ragnatela cosmica’ delle galassie: questo nuovo universo virtuale scende nei dettagli e permette di viaggiare attraverso le popolazioni di galassie ellittiche e a spirale, ne analizza la composizione in modo coerente con i dati finora pubblicati nella letteratura scientifica, ricostruisce la proporzione dei gas presenti nelle diverse epoche dell’universo.
Coordinata da Mark Vogelsberger, la ricerca non si limita a considerare l’evoluzione della materia visibile di cui sono fatte stelle e galassie, che costituisce appena il 5% dell’universo, ma prevede anche l’evoluzione della materia oscura che lo occupa per il 25%.

 

Fonte

Questa voce è stata pubblicata in Astronomia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.