Scoperto un misterioso “buco nero” su Marte!
Riprese fotografiche della superficie marziana hanno evidenziato la presenza di un inquietante “buco nero”. Come si è formato e di cosa si tratta? Al momento la scienza non è in grado di chiarire la natura di tale fenomeno!
Tramite le riprese effettuate dalla sonda Odyssey THEMIS con una risoluzione di soli 20 metri, è stato individuato un “buco nero”
sulla superficie di Marte. Inizialmente il fenomeno è stato attribuito a un mal funzionamento del sensore fotografico del satellite, ma in seguito ad ulteriori riprese effettuate ad altissima risoluzione e a rilevamenti più accurati, è stata confermata la presenza di un “foro” sulla superficie del Pianeta dalla forma quasi circolare.
E’ la prima volta che si osserva una conformazione simile su un pianeta e tale scoperta ha destato stupore tra gli scienziati impegnati nel progetto di mappatura della superficie marziana. In effetti, come spiegano gli scienziati, la bizzarra formazione, anche dopo riprese dettagliate e effettuate da varie angolazioni non consente di osservare dettagli all’interno della cavità come se la luce non riuscisse a penetrarvi. Si potrebbe trattare dell’ingresso
di un enorme caverna che potrebbe snodarsi per diverse centinaia di metri sotto la superficie del Pianeta.
L’impossibilità di osservarne i particolari interni con le strumentazioni in dotazione ai satelliti attualmente in orbita attorno al Pianeta Rosso potrebbero costringere gli scienziati ad organizzare una missione spaziale dedicata a questo preciso scopo. Un incredibile mistero che sta gia stimolando la fantasia di scienziati e di semplici appassionati.
Cosa si cela all’interno della cavità? E’ un fenomeno naturale, un artefatto o chissà cosa…
Mentre la nostra fantasia corre, tra nuove forme di vita aliene e nuove teorie planetarie, la scienza comincia a prendere in esame la possibilità di una futura missione marziana.
di Luca Savorani -MeteoLive-